You are here: Home » Degree programme.

Società e cultura

Corso di Laurea in DIGITAL MARKETING

Dipartimento di Comunicazione ed Economia



  • Course in brief
  • Admission requirements
  • Prospects
  • Overview
  • Learning outcomes
  • Contacts

Study plan

La pervasiva presenza della rete nella vita privata e professionale delle persone ha definitivamente modificato i modelli competitivi e di interazione economica e sociale e, di conseguenza, accresciuto l’esigenza di nuove figure professionali capaci di confrontarsi con un ambiente nel quale attori e interpreti sono 'omni-channel’ nell’attività professionale, nella comunicazione, negli acquisti e nella condivisione della conoscenza. Ancor più, l’era digitale ha, in ambito economico, modificato driver e contenuti dell’innovazione, motore dello sviluppo mondiale. In particolare, anche in contesti lontani dall’hi-tech, il contenuto innovativo è sempre più spesso associato alla revisione, modifica e re-interpretazione del modello di business, fortemente condizionato dai nuovi modelli di relazione emergenti nell’economia digitale.
Per rispondere alle richieste di professionalità nuove, il corso di laurea in Digital Marketing si pone l’obiettivo di formare giovani laureati da impiegare in ruoli di esperto di marketing digitale, capaci di misurare le performance delle imprese in ambiente digitale; profilare utenti omni-channel; costruire contenuti -content e visual- di comunicazione destinati ai social media e alle piattaforme presenti in rete; contribuire alla ri-definizione dei prodotti/servizi erogati dalle imprese e progettare e gestire piattaforme di e-retailing, e-commerce e marketplace digitali.
Il corso di studio è articolato in quattro aree di apprendimento: quantitativa, strategico-gestionale, giuridica ed economica. La prima, quantitativa, è finalizzata a trasferire le conoscenze e la strumentazione per la raccolta e analisi dei dati disponibili in rete. Con la seconda area, di carattere strategico-gestionale, gli studenti apprendono le conoscenze e gli strumenti per leggere ed interpretare l’innovazione nei modelli di business e per pianificare campagne integrate di comunicazione e marketing digitale. La terza area, giuridica, si concentra sulle conoscenze relative alla protezione e alla sicurezza dell’utenza digitale. Con la quarta, economica, gli studenti apprendono gli strumenti di analisi macroeconomica nell’era digitale, approfondiscono i temi delle politiche pubbliche per la crescita digitale e dei nuovi modelli competitivi emergenti.
L’attività didattica prevede, in ogni anno di corso, l’affiancamento di tre modalità formative. I 'corsi di base’ sono destinati alla sedimentazione delle conoscenze nelle aree di apprendimento specifiche quantitativa, giuridica, economica, strategica e di marketing. I 'corsi applicativi’ consentono di approfondire la conoscenza, di condividere gli orientamenti e gli strumenti emergenti nell’economia digitale e di avviare specifici progetti operativi, con i quali sperimentare ed applicare le conoscenze acquisite. In questo caso, sono previste attività di co-docenza con la partecipazione programmata e sistematica di operatori di settore, che potranno portare e trasferire le loro esperienze professionali. Al tirocinio, infine, è riservato uno spazio dedicato e crescente per ogni anno del corso di studi, permette di verificare in ambiente reale, conoscenze e capacità acquisite.
Tutti gli insegnamenti, sia di base sia applicativi, prevedono la verifica dei risultati in itinere, con diverse prove che, oltre a rilevare il livello di conoscenza raggiunto, consentono di monitorare l’acquisizione delle conoscenze trasversali di problem solving, lavoro di gruppo, flessibilità d’interazione e creatività. I risultati finali conseguiti in ogni insegnamento saranno pertanto la sintesi di una valutazione individuale acquisita mediante differenti metodi di verifica.

Conoscenze richieste per l´accesso;

Per essere ammessi al Corso di Laurea occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. La matematica e la lingua italiana costituiscono il riferimento per la valutazione delle conoscenze all'accesso. Se le conoscenze individuali all'accesso, verificate tramite il processo di valutazione, fossero inadeguate in alcune aree disciplinari, sono previsti specifici obblighi formativi aggiuntivi da soddisfare nel primo anno di corso. Gli studenti potranno recuperare gli obblighi aggiuntivi secondo le modalità definite nel regolamento didattico del corso di studi.

Modalità di ammissione

Il Corso di Laurea in Digital marketing è a numero programmato; il numero di studenti ammessi e le modalità di accesso vengono pubblicati ogni anno nel bando di ammissione.
A partire dall’anno accademico 2021-22 la graduatoria per l'ammissione è regolata dalla valutazione del test TOLC-E (fino a 36 punti) e dal livello di conoscenza della lingua inglese (fino a 4 punti). Il test TOLC-E è composto da 36 quesiti suddivisi in 3 sezioni; le sezioni sono Matematica, Logica, Comprensione del testo. La conoscenza della lingua inglese è valutata attraverso l'eventuale possesso di una certificazione di competenza linguistica in lingua inglese rilasciata da Enti Certificatori di cui all’articolo 2 del DM 7 marzo 2012.

Agli studenti ammessi che ottengono un punteggio inferiore a 7 nella sezione di Matematica è assegnato un Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA) che dovrà essere colmato entro il 30 settembre 2022 per poter procedere con l'iscrizione al secondo anno.

Esperto di marketing digitale.

Function in a job context:

Il profilo dei laureati in Digital Marketing consente pertanto di operare in contesti organizzativi e funzioni che richiedono competenze, conoscenze e abilità per:
- analizzare dati al fine di monitorare le compagne di comunicazione integrate in rete;
- progettare e gestire attività di social media marketing;
- gestire la comunicazione esterna mobile;
- progettare e gestire campagne di brand engagement con i social media;
- pianificare campagne di comunicazione digitale, con la corretta identificazione dei canali e dei contenuti utili a raggiungere i risultati di performance stabiliti.

Skills associated with function:

L'esperto in digital marketing è una figura capace di lavorare per obiettivi, in team inter-funzionali e di contribuire alle decisioni strategiche d'impresa. Le loro competenze consentono di occupare ruoli di project middle manager in differenti aree d'impresa, sebbene le conoscenze, capacità e abilità acquisite assegnino all'area marketing la destinazione preferenziale dei laureati in Digital Marketing. Per svolgere le attività indicate, i laureati si avvarranno di conoscenze, competenze e abilità acquisite nel corso di laurea e relative a:
- archiviazione, classificazione e acquisizione di informazioni digitali;
- raccolta e analisi delle informazioni digitali;
- profilazione dell'utenza digitale;
- ascolto e monitoraggio del ‘sentiment' di rete;
- pianificazione della comunicazione esterna multimediale;
- gestione della fedeltà di marca in rete e dei processi di co-creazione di valore;
- gestione delle comunità digitali;
- strumenti di misurazione delle performance sui mercati digitali.

Job oppotunities:

Le principali opportunità di crescita professionale trovano la loro naturale collocazione nelle imprese manifatturiere e di servizi, sia business to business, sia business to consumer, ma le competenze acquisite nella comunicazione digitale rendono attrattiva questa professionalità anche in istituzioni e enti locali, nazionali ed internazionali. Le conoscenze acquisite permetteranno dunque ai laureati di trovare impiego nelle piccole-medie e grandi imprese manifatturiere e di servizio, nelle agenzie di consulenza e di comunicazione, negli istituti di credito e nelle società finanziarie e negli enti e nelle istituzioni no-profit locali, nazionali ed internazionali. La trasversalità delle competenze acquisite e la loro finalizzazione alla gestione della comunicazione digitale rende infatti il profilo professionale attraente in molteplici contesti operativi.

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT)

  1. Tecnici della vendita e della distribuzione (3.3.3.4.0)
  2. Tecnici del marketing (3.3.3.5.0)
  3. Tecnici della pubblicità (3.3.3.6.1)
  4. Tecnici delle pubbliche relazioni (3.3.3.6.2)

Il corso di laurea si propone di formare giovani laureati da impiegare in ruoli di esperto di marketing digitale e dovranno essere in grado di:
- creare e leggere metriche per l'analisi delle performance delle imprese in ambiente digitale
- profilare gli acquirenti – tradizionali, omni-channel e digitali - reali o potenziali
- costruire contenuti di comunicazione digitale destinati ai social media (content e visual)
- programmare campagne di comunicazione social
- contribuire alla ri-definizione dei prodotti/servizi erogati dalle imprese/organizzazioni di appartenenza, sulla base delle indicazioni di profiling emergenti
- progettare e gestire piattaforme di e-retailing, e-commerce e marketplace digitali

Oltre alle conoscenze, alle competenze e abilità specifiche per confrontarsi con l'economia digitale, gli studenti potranno acquisire e sedimentare strumenti per l'interpretazione dei contesti di mercato e per cogliere le opportunità emergenti dalle ricomposizioni e dall'innovazione dei modelli di business esistenti. Pertanto, superando la preparazione a contenuto più strettamente disciplinare, avranno appreso gli strumenti 'di diagnosi e monitoraggio' necessari per leggere ed interpretare in modo sistematico le informazioni destrutturate provenienti dall'ambiente economico e sociale della rete. Il saper fare, in sintesi, dovrà essere affiancare, a un saper 'pensare, leggere e interpretare' il flusso informativo per catturare le nuove potenzialità strategiche e operative.

Quattro sono le principali aree di apprendimento specifico del corso di laurea.
La prima, quantitativa, è finalizzata a trasferire le conoscenze e la strumentazione per la raccolta e analisi dei dati disponibili in rete. Gli insegnamenti di questa area offrono agli studenti le conoscenze per l'acquisizione, la classificazione e l'archiviazione dei dati digitali; per l'utilizzo dei software che consentono di acquisire e gestire big data; per l'analisi dei dati con la statistica descrittiva, bivariata e multivariata e con le principali tecniche esplorative e confermative. Gli studenti apprendono le principali metriche per il monitoraggio dei risultati dell'attività su web; gli strumenti per l'analisi dei contenuti e del 'sentiment' di rete e per l'ascolto e il monitoraggio delle reazioni di rete. Le conoscenze informatiche e statistiche saranno pertanto sistematicamente integrate al fine di offrire agli studenti la capacità di coordinare e gestire l'intero processo di acquisizione, elaborazione ed analisi del dati provenienti dalla rete.
Con la seconda area, di carattere strategico-gestionale, gli studenti apprendono le conoscenze e gli strumenti per leggere ed interpretare l'innovazione nei modelli di business; per valutare struttura e profilazione della domanda digitale; per delineare piani di marketing digitale e campagne integrate di comunicazione. Approfondiscono i temi della natura e dell'evoluzione delle relazioni con la clientela digitale, della gestione delle comunità digitali, dei processi di co-creazione di valore di marca, di brand engagement e advocacy. L'apprendimento specifico in area economico-gestionale prevede, infine, l'acquisizione delle conoscenze per la produzione di piani di comunicazione su social media, con la relativa misura delle performance attraverso la definizione e il monitoraggio degli opportuni indicatori. Sia sul piano metodologico sia su quello dei contenuti, dunque, l'integrazione delle discipline informatiche e di marketing, necessaria per raggiungere gli obiettivi formativi specifici del corso, costituisce una componente rilevante nella progettazione e nell'erogazione didattica degli insegnamenti afferenti alle area strategico-gestionale.
La terza area, giuridica, si concentra sulle conoscenze relative alla protezione dei dati e alla privacy dell'utenza digitale; alle norme italiane ed europee per la protezione della proprietà digitale e alla contestuale concessione dei diritti di utilizzo delle informazioni e alla sicurezza nelle transazioni commerciali.
Con la quarta area, gli studenti apprendono gli strumenti di analisi macroeconomica nell'era digitale; approfondiscono i temi delle politiche pubbliche per la crescita digitale e dei nuovi modelli competitivi emergenti. L'impatto dell'intelligenza artificiale e degli orientamenti di smart-production, services and working sull'ambiente economico e sociale e le ricadute nella generazione di nuove regole di relazione, competitive e collaborazione tra imprese costituiscono un ulteriore contenuto tematico di questa specifica area di apprendimento.
Infine, nei tre anni, gli studenti potranno seguire attività formative di lingua inglese che consentano loro un livello di uscita almeno B2 e di seguire con profitto alcuni insegnamenti e le esperienze degli esperti di settore che potranno essere erogati in lingua.

L'attività didattica prevede, in ogni anno di corso, l'affiancamento di tre modalità formative. I 'corsi di base' sono destinati alla sedimentazione delle conoscenze nelle aree di apprendimento specifiche quantitativa, giuridica, economica, strategica e di marketing. I 'corsi applicativi' consentono di approfondire la conoscenza, di condividere gli orientamenti e gli strumenti emergenti nell'economia digitale e di avviare specifici progetti operativi, che rappresentano la sede per sperimentare la capacità di applicazione delle conoscenze e per condensare, con progetti operativi loro assegnati dal comitato d'indirizzo, le capacità acquisite. In questo caso, sono previste attività di co-docenza con la partecipazione programmata e sistematica di operatori di settore, che potranno portare e trasferire le loro capacità e l'esperienza acquisita. Ogni insegnamento 'applicativo' prevede progetti di gruppo che, animati da obiettivi predefiniti con le imprese coinvolte nell'iniziativa e coordinati da tutor d'aula, dovranno essere pubblicamente presentati e discussi con una platea costituita dai membri del comitato d'indirizzo e dagli esperti di settore coinvolti nell'attività di co-docenza. Il tirocinio, al quale è riservato uno spazio dedicato e crescente per ogni anno del corso di studi, permette di verificare in ambiente reale, conoscenze e capacità acquisite. Nel primo e nel secondo anno del corso di studi alle conoscenze di base delle quattro aree di apprendimento – quantitativa, giuridica, economica e strategico-gestionale – sono dedicati la maggior parte dei crediti formativi, ai quali si affiancano insegnamenti già destinati all'applicazione delle conoscenze. Il terzo anno, con gli insegnamenti 'applicativi' è quasi esclusivamente dedicato alla sperimentazione delle conoscenze acquisite e, quindi, al perfezionamento della capacità di applicazione delle conoscenze durante sia la formazione istituzionale sia l'esperienza di stage.

Tutti gli insegnamenti, sia di base sia applicativi, prevedono la verifica dei risultati in itinere, con diverse prove che, oltre a rilevare il livello di conoscenza raggiunto, consentono di monitorare l'acquisizione delle conoscenze trasversali di problem solving, lavoro di gruppo, flessibilità d'interazione e creatività. I risultati finali conseguiti in ogni insegnamento saranno pertanto la sintesi di una valutazione individuale acquisita mediante differenti metodi di verifica.

Autonomia di giudizio

La capacità degli studenti di maturare ed esprimere autonomia di giudizio è conseguita attraverso l'accostamento di insegnamenti di base e applicativi nelle aree di apprendimento quantitativa, strategico-gestionale ed economica, che consentono il sistematico confronto tra 'sapere' e 'sapere fare', ottenuto con la presenza di esperti di settore che affiancano la docenza universitaria, con una metodologia didattica interattiva che prevede da parte degli studenti la partecipazione attiva nella produzione di progetti operativi e con la valutazione in itinere, che richiede lo sviluppo di competenze trasversali per il buon esito della valutazione finale. Il ruolo del tirocinio diventa il contesto nel quale gli studenti, oltre ad applicare le conoscenze acquisite, rafforzano la loro capacità di esprimere giudizio autonomo e critico nell'esecuzione dei progetti loro affidati.
La verifica dell'autonomia di giudizio si compie sia durante gli insegnamenti con prove in itinere, nella quali gli studenti devono fornire soluzioni a 'sfide d'impresa' che richiedono capacità critica di giudizio, sia con lo stage, durante il quale gli studenti sono chiamati, con la concomitante guida del tutor scientifico e d'azienda, a dar corso alle linee di progetto avviate negli 'insegnamenti applicativi'.

Abilità comunicative

Il corso di laurea fornisce gli strumenti logici ed espositivi idonei alla valorizzazione delle conoscenze acquisite ed alla maturazione di capacità comunicative, legate al percorso di professionalizzazione seguito. Gli insegnamenti consentono di acquisire una terminologia tecnica e dedicata, e in tutte attività formative gli studenti sono stimolati, con l'interazione, i lavori di gruppo e la presentazione dei loro risultati al comitato d'indirizzo e agli esperti di settore, al costante miglioramento delle loro capacità di analisi, argomentazione e presentazione pubblica dei risultati. La presenza dell'insegnamento della lingua inglese nei tre anni di corso permette inoltre di raggiungere una buona capacità di interagire, presentare analisi e risultati ad un pubblico internazionale. I laureati in Digital Marketing saranno quindi in grado di interagire con opportuni quadri analitici e di sintesi e con l'allestimenti di appropriati schemi in funzione dei destinatari per supportare le funzioni aziendali nei loro processi di comunicazione interna ed esterna.
La verifica delle abilità comunicative avviene attraverso l'esposizione e la presentazione dei risultati dei gruppi di lavoro sui progetti loro assegnati durante gli 'insegnamenti applicativi' sia ad un pubblico interno, rappresentato dai docenti e dagli studenti, sia ad un pubblico esterno, costituito dalle imprese coinvolte nel corso di laurea come partner di tirocinio per l'intera durata del corso di studio.

Capacità di apprendimento

Le attività formative del corso di laurea forniscono agli studenti le competenze per valorizzare ed approfondire in autonomia le conoscenze acquisite. L'autonomia di apprendimento è stimolata da una metodologia didattica che richiede di accostare costantemente alle conoscenze la sperimentazione di capacità applicative, attraverso l'interazione con la classe, i docenti, gli esperti di settore e i tutor aziendali di tirocinio. La formazione acquisita nel corso del triennio fornisce inoltre quadri teorici di riferimento, metodologie e strumentazioni quantitative e un approfondimento delle discipline economiche e manageriali adeguati per affrontare percorsi di studio successivi.
La verifica della autonoma capacità di apprendimento avviene attraverso i gruppi di discussione, organizzati su specifici contenuti e riguardanti tutte le quattro principali aree du apprendimento, previsti negli insegnamenti di base e attraverso i risultati dei progetti degli insegnamenti applicativi.

Risultati di apprendimento attesi: conscenza e comprensione, capacita' di applicare conoscenza e comprensione

Area di apprendimento quantitativa

Conoscenza e comprensione

Gli insegnamenti dell’area quantitativa forniscono agli studenti le conoscenze di base relative all’analisi, elaborazione e valutazione critica dei dati provenienti raccolti in rete e con i principali strumenti di studio e monitoraggio dei comportamenti economici. Più specificatamente, con gli insegnamenti della disciplina informatica sono affrontati i temi dell’acquisizione, classificazione e analisi dei dati digitali, anche tramite la presentazione dei principali software applicativi destinati a questo fine, della produzione audio-video multimediale, della creazione e gestione siti web e altri canali di comunicazione digitale. Le discipline statistiche, in affiancamento e ad integrazione di quelle informatiche, affrontano i temi delle scale di misurazione, rappresentazione descrittiva, analisi bivariata e multivariata, tecniche esplorative e confermative per la produzione di indicatori utili al fine della gestione ed interpretazione dei dati provenienti dalla rete.
I laureati in digital marketing acquisiscono le conoscenze per comprendere:
- i metodi di raccolta e classificazione dei dati/big data provenienti dalla rete;
- modelli e strumenti per la progettazione della comunicazione audio e video digitale;
- gli strumenti per la costruzione e la gestione di siti web;
- strumenti statistici per l’analisi descrittiva ed inferenziale dei dati;
- metodi per l’analisi esplorativa e confermativa dei dati.

Capacita' di applicare conoscenza e comprensione

La capacità di applicare le conoscenze e la comprensione dei contenuti disciplinari proposti è acquisita negli insegnamenti di base con l’impiego di opportune metodologie didattiche, tra cui lezioni interattive, seminari disciplinari ed esercitazioni, che permetteranno di consolidare anche competenze trasversali come l’orientamento al problem solving; e, negli insegnamenti applicativi, con la sperimentazione individuale e di gruppo degli strumenti di analisi ed elaborazione dei dati utilizzati nell’economia digitale e con l’avvio di progetti operativi. L’attività di tirocinio, obbligatoria ogni anno, costituisce la sede per l’esecuzione dei progetti ideati, durante la quale sono applicate le conoscenze acquisite presso le imprese partner di progetto.
I laureati acquisiscono la capacità di:
- raccogliere, classificare ed elaborare dati provenienti dalla rete;
- produrre in autonomia statistiche bivariate e multivariate e utilizzare metodi di analisi esplorativa e confermativa;
- utilizzare i principali software applicativi e statistici per l’analisi e l’elaborazione dei dati;
- progettare e gestire siti web;
- progettare strumenti digitali di comunicazione audio e video.

Area di apprendimento giuridica

Conoscenza e comprensione

Gli insegnamenti dell’area giuridica forniscono agli studenti le conoscenze introduttive e relative alla riservatezza delle informazioni; alla protezione dei dati personali in internet e nelle applicazioni dei social media e all’identificazione dei crimini legati all’uso degli strumenti digitali. Sono inoltre presentate le principali norme nazionali ed internazionali relative ai contratti e al copyright digitale, alle politiche e agli accordi di licenza ed alla sicurezza sulle transazioni digitali. Costituiscono, infine aree tematiche di approfondimento, con specifico riferimento all’ambiente digitale, costituzione e modelli di governance delle imprese; dematerializzazione degli strumenti finanziari; trasformazione del mercato dei capitali e nuove forme di finanziamento delle start-up e dei business innovativi.
I laureati in digital marketing acquisiscono le conoscenze per comprendere:
- lo schema normativo italiano ed europeo sottostante l’uso di internet e delle tecnologie dell’informazione;
- gli strumenti legali a disposizione per combattere gli abusi perpetrati attraverso le tecnologie digitali;
- le norme a salvaguardia della riservatezza dell’informazioni e dei dati personali;
- le norme che regolano i contratti digitali;
- le norme che regolano la moneta digitale e le vendite online;
- le implicazioni legali e gli strumenti normativi disponibili per la digitalizzazione parziale o totale dell’attività di business.

Capacita' di applicare conoscenza e comprensione

La capacità di applicare le conoscenze e la comprensione dei contenuti disciplinari giuridici è acquisita negli insegnamenti di base con l’impiego di opportune metodologie didattiche: la discussione di casi di studio; i lavori con gruppo con relative presentazioni pubbliche, la partecipazione a seminari tematici in classe e in videoconferenza costituiscono i principali strumenti, insieme alla lezione frontale per sedimentare la capacità di applicare conoscenza.
I laureati acquisiscono la capacità di:
- riconoscere ed applicare le regole e le norme relative all’uso di internet e delle tecnologie dell’informazione;
- riconoscere ed applicare gli strumenti normativi per la riservatezza dell’informazione ed il rispetto della privacy;
- riconoscere e produrre contratti digitali, sulla base della normativa vigente;
- riconoscere ed applicare i riferimenti normativi per le vendite online;
- proporre ed applicare i principali schemi normativi a disposizione sul mercato nazionale ed europeo per la digitalizzazione delle attività di business.

Area di apprendimento economica

Conoscenza e comprensione

Gli insegnamenti dell’area economica forniscono agli studenti le conoscenze necessarie per la comprensione degli scenari macroeconomici connessi ai processi di digitalizzazione della conoscenza e all’introduzione delle tecnologie dell’informazione nelle attività manifatturiere e di servizio e nei processi organizzativi delle imprese. Negli insegnamenti economici sono, pertanto, affrontati i temi delle nuove regole competitive legate alla diffusione dell’economia digitale e circolare, dell’impatto delle politiche pubbliche a sostegno del digitale sulla crescita e il miglioramento del benessere sociale e dei nuovi modelli relazionali e di networking delle imprese operanti in mercati ad alto ed altissimo tasso di sviluppo.
I laureati in digital marketing acquisiscono le conoscenze per comprendere:
- i principali modelli teorici relativi all’economia della crescita;
- i nuovi scenari macroeconomici legati alla diffusione delle tecnologie dell’informazione e all’intelligenza artificiale nelle attività manifatturiere;
- i nuovi modelli competitivi e relazionali emergenti, con particolare riferimento ai mercati ad alto ed altissimo tasso di sviluppo
- i nuovi scenari micro e macroeconomici della domanda e dell’offerta di lavoro e le ricadute delle tecnologie dell’informazione nei processi di innovazione intra ed inter-organizzativa.

Capacita' di applicare conoscenza e comprensione

La capacità di applicare le conoscenze e la comprensione dei contenuti di area economica è acquisita negli insegnamenti di base con l’impiego di opportune metodologie didattiche, tra cui lezioni interattive, seminari disciplinari ed esercitazioni, e, negli insegnamenti applicativi, con la sperimentazione individuale e di gruppo degli strumenti di analisi e previsione macroeconomica e con l’avvio di progetti operativi. L’attività di tirocinio, in particolare quella del terzo anno, costituisce la sede per l’esecuzione dei progetti ideati, durante la quale sono applicate le conoscenze acquisite presso le imprese partner di progetto.
I laureati acquisiscono la capacità di:
- utilizzare i principali modelli teorici per le analisi degli scenari macro-economici;
- applicare le metodologie apprese per l’analisi e la valutazione critica dei nuovi modelli competitivi e relazionali emergenti, con particolare riferimento ai mercati ad alto ed altissimo tasso di sviluppo, e delle loro implicazioni sugli orientamenti strategici delle imprese;
- applicare i contenuti e gli strumenti appresi per valutare e coordinare i percorsi di innovazione intra ed inter-organizzativa supportati dal ricorso delle tecnologie dell’informazione.

Area di apprendimento strategico-gestionale

Conoscenza e comprensione

Gli insegnamenti dell’area strategico-gestionale forniscono agli studenti le conoscenze di base per lo studio dei modelli di business, la loro evoluzione e progettazione, per l’analisi strategica ai fini di un efficace posizionamento sui mercati digitali, per la creazione e il consolidamento di relazioni stabili con gli acquirenti potenziali e reali e per la gestione della marca sui principali media presenti in internet. I piani di comunicazione integrata destinati alla rete, collocati in un quadro teorico finalizzato e descrivere le possibili traiettorie di innovazione strategica, costituiscono lo strumento attraverso i quali approfondire metodi e strumenti per la fidelizzazione degli acquirenti e per il sostegno del coinvolgimento di marca sui mercati digitali e per la identificazione dei principali indicatori di performance dell’attività di business.
I laureati in digital marketing acquisiscono le conoscenze per comprendere:
- i modelli di business, i riferimenti teorici e gli strumenti per i percorsi di innovazione strategica;
- il processo di analisi strategica per l’efficace posizionamento sui mercati digitali
- i modelli e gli strumenti di relazione con gli acquirenti digitali;
- i modelli e gli strumenti per la gestione della marca sui mercati digitali;
- i percorsi di progettazione ed implementazione dei piani di comunicazione integrati destinati all’interazione con gli acquirenti digitali;
- gli strumenti per la misurazione delle performance di business.

Capacita' di applicare conoscenza e comprensione

La capacità di applicare le conoscenze e la comprensione dei contenuti dell’area strategico-gestionale è acquisita negli insegnamenti di base con metodologie didattiche che associano alle lezioni tradizionali metodologie didattiche interattive, con esercitazioni, confronti seminariali e la produzione e presentazione di progetti di gruppo. Negli insegnamenti applicativi, la sperimentazione individuale e di gruppo e l’avvio di progetti operativi consentono di applicare specifici percorsi di analisi strategica, di pianificazione della comunicazione integrata per la rete e di gestione della marca in ambiente digitale. L’attività di tirocinio, obbligatoria ogni anno, costituisce la sede per l’esecuzione dei progetti ideati, durante la quale sono applicate le conoscenze acquisite presso le imprese partner di progetto.
I laureati acquisiscono la capacità di:
- riconoscere e analizzare i modelli di business esistenti;
- individuare le possibili traiettorie di innovazione strategica per l’interazione con i mercati digitali;
- progettare piani di comunicazione integrati per il mercato digitale;
- proporre ed eseguire percorsi di coinvolgimento e di sostegno della marca con gli acquirenti digitali;
- misurare le performance mezzi di comunicazione digitale, con strumenti di indagine sia quantitativi sia qualitativi;
- individuare ed applicare strumenti per l’analisi ed il monitoraggio delle attività di business.

Course director:
Maria Cristiana MARTINI